Domande comuni

FAQ

Abbiamo cercato di raccogliere le domande più comuni che ci vengono fatte dai nostri clienti nei primi meeting.

Vogliamo dare una risposta veloce a domande complesse, lasciando sempre spazio e materiale per approfondire.

FAQ

Un Bilancio di Sostenibilità è un documento completo che illustra gli impatti ambientali, sociali ed economici di un’organizzazione. Dimostra il tuo impegno verso la trasparenza e le pratiche aziendali responsabili. Approfondisci qui.

Il Bilancio di sostenibilità diventerà obbligatorio a partire dal 2026 sull’anno fiscale 2025 e 2024, come anno di comparazione. I requisiti per rientrare nell’obbligo sono i seguenti:

  1. Fatturato superiore a € 40 Milioni;
  2. Patrimonio netto superiore a € 20 Milioni;
  3. Oltre 250 dipendenti.

Approfondisci qui

  1.  

Si, gli indicatori internazionali utilizzati per il momento per redigere un bilancio di sostenibilità sono I GRI (Global Reporting Initiative). Approfondisci qui.

La CSRD (Corporate Sustainability Reporting Directive) obbliga le imprese, sotto determinati requisiti, non solo a pubblicare un bilancio di sostenibilità conforme agli Standard GRI ma anche a comunicare le emissioni di Scope 3 dell’azienda. Approfondisci qui.

Si, i prodotti possono essere certificati tramite la ISO 14067. La carbon footprint di prodotto (CFP) è una misura del riscaldamento globale generato da un prodotto. Approfondisci qui.

Siamo un’azienda dinamica, con molte competenze, aperta e molto ambiziosa. I nostri consulenti sanno trasmettere passione e credono moltissimo in quello che fanno e insegnano. Approfondisci qui.

Ollum mette a disposizione dell’azienda consulenti qualificati su ogni ambito. Per ogni servizio abbiamo dei consulenti specializzati, che hanno una visione a 360 gradi della sostenibilità. 

I tempi medi vanno da 1 mese a 6 mesi. Questo dipende dalla grandezza dell’azienda e dall’attività da svolgere. Un punto cruciale è la raccolta dei dati, dove Ollum segue costantemente l’azienda.

Ti aiuteremo a comprendere al meglio il contesto della sostenibilità in generale e della sostenibilità ambientale nello specifico. Da qui, insieme, disegneremo un percorso customizzato a seconda del settore e delle esigenze della tua azienda.

Per poter comunicare al meglio il bilancio di sostenibilità dobbiamo individuare gli stakeholders dell’azienda. Questo, solitamente, viene fatto prima di iniziare la raccolta dati. Una volta individuati, a seconda dei canali utilizzati dall’azienda, si possono coinvolgere gli stakeholders.

Altri contenuti

Diventa un esperto in sostenibilità