Cerca

Data pubblicazione Case Study 10 Luglio 2024

Caso Studio Bilancio di Sostenibiltà Trasporti Romagna

Bilancio di Sostenibilità 2023 per Trasporti Romagna

Cosa abbiamo fatto in breve  

Questo case study descrive il primo bilancio di sostenibilità del Gruppo Trasporti Romagna, che evidenzia i risultati raggiunti e gli impegni futuri dell’azienda per migliorare la sostenibilità.

Contesto e Sfide:   

Il Gruppo Trasporti Romagna, attivo nel settore del trasporto e della logistica integrata dal 1925, si trova di fronte alla necessità di comunicare in modo efficace il proprio impegno verso la sostenibilità ambientale e sociale. Con una storia di innovazione e qualità, l’azienda mira a diventare un punto di riferimento per il trasporto refrigerato su strada, promuovendo efficacia ed efficienza nel consumo di risorse.

Obiettivi del Progetto 

  • Trasparenza nei confronti degli stakeholder
  • Calcolo dell’impatto ambientale
  • Valutazione delle pratiche sociali e lavorative
  • Individuazioni di ambiti di miglioramento

Su cosa si basa un bilancio di sostenibilità?   

Il bilancio di sostenibilità si basa su parametri ESG (Environmental, Social, Governance), che rappresentano i criteri fondamentali per valutare l’impatto ambientale, sociale e di governance di un’azienda. Questi parametri aiutano a misurare e comunicare l’impegno dell’azienda verso pratiche sostenibili e responsabili. 

I parametri esg

Environment

La parte ambientale di un bilancio di sostenibilità analizza l‘impatto delle attività aziendali sull’ambiente, inclusi consumi di risorse, emissioni di gas serra, gestione dei rifiuti e biodiversità. Si valutano le emissioni dirette e indirette di CO2, metano, ossidi di azoto, promuovendo l’efficienza energetica e l’uso di energie rinnovabili. La gestione dei rifiuti prevede riduzione alla fonte, riciclo e compostaggio. Si considera anche l’effetto sulle aree naturali e l’adozione di pratiche di conservazione. Queste informazioni nel bilancio forniscono trasparenza e dimostrano l’impegno ambientale dell’azienda.

Social

La parte sociale di un bilancio di sostenibilità valuta l’impatto delle attività aziendali sulle persone, comprese politiche di risorse umane e varie pratiche lavorative, l’impatto sociale sulle comunità e l’impegno verso il benessere dei clienti. Si valuta quindi la gestione del personale, l’adozione di politiche di diversità e inclusione, le condizioni di lavoro, il coinvolgimento nelle comunità, gil investimenti sociali, e i servizi ai clienti. La pubblicazione di queste informazioni promuovono la fiducia delle parti interessate e contribuiscono al benessere sociale.

Governance

La parte di governance riguarda l’insieme delle pratiche, politiche e strutture che regolano la gestione e la supervisione di un’azienda. Questo aspetto del bilancio valuta la composizione e l’indipendenza del consiglio di amministrazione, l’efficacia dei processi decisionali, la gestione del rischio, la trasparenza nelle comunicazioni e l’adesione a standard etici. La governance include anche la valutazione delle politiche di conformità normativa, la gestione dei conflitti di interesse e le pratiche di responsabilità aziendale. 

Metodologia

Il progetto è stato diviso in tre fasi principali:

1. ANALISI DI MATERIALITÀ

Collaborazione con il top management per la valutazione degli impatti ambientali e sociali dell’azienda tramite un’analisi di materialità. 

2. RACCOLTA E ANALISI DEI DATI

Raccolta e analisi dei dati ESG, che ha coinvolto la capogruppo e altre 4 società controllate, includendo oltre 20 magazzini e più di 600 camion in totale. 

3. REDAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ

Seguendo gli standard europei GRI (Global Reporting Initiative), il bilancio descrive le performance ESG dell’aziende e le azioni intraprese per migliorare la sostenibilità aziendale.

4. INTERPRETAZIONE E PRESENTAZIONE DEI RISULTATI

Una volta terminata l’analisi e la scrittura, Ollum ha presentato al Gruppo Trasporti Romagna una panoramica delle sue attività ESG, gettando le basi per il successivo piano di sostenibilità.

Risultati e Benefici

Il bilancio di sostenibilità ha permesso al Gruppo Trasporti Romagna di migliorare la trasparenza con gli stakeholder e monitorare efficacemente le emissioni di CO2. Nel 2023, l’azienda ha preso misure significative per migliorare l’efficienza energetica e ridurre l’intensità delle emissioni in relazione al fatturato. Questo impegno si riflette anche nella diminuzione delle emissioni di CO2 grazie agli efficientamenti negli impianti refrigeranti di Verona e all’installazione di impianti fotovoltaici. 

Azioni future

Il Gruppo Trasporti Romagna ha in programma di redigere un piano di sostenibilità e di monitorare regolarmente i progressi attraverso aggiornamenti annuali del bilancio di sostenibilità. 

La testimonianza di Gruppo Trasporti Romagna

“Abbiamo iniziato la transizione verso un nuovo percorso di sostenibilità e la collaborazione con Ollum è stata determinante per permetterci di pubblicare il nostro primo Bilancio ESG.

Professionalità, passione, disponibilità e competenza sono le caratteristiche che identificano Ollum.

Con la loro supervisione, abbiamo individuato le principali fonti di emissioni di CO2 e sviluppato strategie efficaci per ridurle.”

Diego Ferrante
QHSE di Gruppo Trasporti Romagna

Vuoi saperne di più sui bilanci di sostenibilità? Contattaci!

Compila il form e ti ricontatteremo entro 24 ore

Unisciti al nostro webinar sulla CSRD

Unisciti al nostro webinar sulla CSRD

Unisciti al nostro webinar sulla CSRD

Unisciti al nostro webinar sulla CSRD